Comment Crisis

Sorry! Blogspot makes it almost impossible for real people to comment directly at the end of each post.
Your feedback is welcome via Google+, the SLArtsParks page on Facebook, or tweet #slartsparks or @thirzaember.

Saturday, September 5, 2009

Peeled Prims: Aloisio Congrejo

I wandered lonely as a cloud
at floats on high o'er vales and hills...

The Daffodils William Wordsworth

Back, if nebulous, in the land of the Living, in time for an art show by Aloisio Congrejo at the S&S Gallery of Fine Arts on sim Aeonia North. It's a fine gallery built and run by Stefanik Dagostino and Ally Aeon. Just to show you how fine, they have a selection of cold cuts and fizzy punch available for guests. It's a lovely gallery arranged around a quad with a beautiful oak tree in the centre. That's me in the middle, the little puff of white cloud. Wondering how I can be inworld for an hour and still not rez while all around me is crystal? You are not alone, unlike myself. Back to the gallery... Other art on display includes work by Torno Kohime and the fascinating, disturbing, images and words by Rose Borchovski. But I was here to see Aloisio's art. Aloisio Congrejo has been in second life for rather more than three years now, for the best - in every sense - part of two years he has been making art, working with different media, his work drifting between sculptures and paintings, both forms coming alive through the use of fractals, particles and music. Lots of jazz. There is four o'clock in the morning in a lot of his art, the taste of the ocean, and that siren song of solitude that I think everyone in SL has heard, many times, but few have captured in prims. The lovely Ally Aeon greeted me with a kind word and told me that the show would be opening tomorrow Sunday 6 September. She stood in front of Aspettando il sonno, in English Awaiting sleep. You can see a snap of Aspettando il sonno down in the Italian part, but the work really needs you to be standing in front of it, to capture the nuances and shifts in light and texture, to absorb the sense of eyes on stalks, of that hourglass shifting and spilling away through the night, the lids that will not close until one more shape has been perfected, the anaesthesia of cursor and pupil through the million colours of the imagined world, through the long moments waiting for SL to respond... even through a RAM-deficient lens such as mine own, it's a great piece. I wondered what made her like this picture in particular.
Ally Aeon: I really like all Aloisio's work, but this one the most. It is dynamic, has a good composition and colors are great.
I wanted more. I asked her, what does it make you think of ? Just one word.
Ally Aeon stopped for a moment, and then said, "Peeled."
I could see what she meant, and so will you, if you go over to S&S Gallery of Fine Arts.
Another place to see Aloisio's work is at Gemini Isle, where he and Tani Thor run Tanalois, a gallery, studio and retreat for artists of all kinds. He has been working on an immersive project called Globulous and invited me to come and check out his spheres. All in the best possible taste of course. here are some pictures of the work in progress, tp over and have your music turned on, it's a great experience. Inside the globes you'll see... this kind of thing. Mouselook and audio on, thatàs my advice.
Well, more soon. Rural France and gritty New York City are waiting in the wings.
It's nice to be back.

Settembre e si torna in Second Life dopo l'odissea estiva alla ricerca dell'arte e la creatività virtuale e si ricomincia il percorso artsparchistico con lo scultore e frattalista Aloisio Congrejo e la sua nuova istallazione a Tanalois: Globulus
Risiedono nella sabbia di una piattaforma a mille metri i globi, come tre bottiglie da cui potrebbe uscire, da un momento all'altro, un genio come quello di Aladino... E invece siamo noi invitati ad entrarci, a divenire i geni della nostra propria favola SListica, a scoprire tre sale diverse misteriose incantate. Puoi vedere tutte e tre parti della istallazione in queste foto. La prima se vogliamo, io non ho riscontrato un ordine particolare, e questa è ancora una work in progress, la prima dicevo è in alto, una sala rossa piene di raggi o ragni o note musicali che ballano e si sprigionano come in una fontana, poi un globo pieno di punti tondi lucidi bianchi che rimangono inalterati sullo sfondo multicolore che invece trafigge con tonalità vivaci gli osservatori, e la terza sfera piena di ...globuli, note tonde, armonie circolari, come pesci o cellule o bollicine, sempre in movimento sempre nuovi, proprio come la linfa vitale di Second Life e dei suoi creativi. Tanalois, di Aloisio e di Tani Thor, casa spirituale di un numero di artisti italiani e non, è stato per me il piacevole punto di partenza per un nuovo viaggio attraverso l'arte di SL. Ma non mi sono fermata qui, tramite il gruppo Tanalois ho avuto modo di visitare una galleria per me nuova, quella di S&S Gallery of Fine Arts su sim Aeonia North. Si tratta della galleria costruita e gestita da Stefanik Dagostino e Ally Aeon. Puoi vedere una foto della bella Ally in alto nella parte inglese, e anche della galleria, disposta in modo molto gradevole intorno ad un prato con in mezzo un immenso albero. Qui troverai opere di Torno Kohime, le strane e affascinanti parole e immagini di Rose Borchovski, insieme alle opere di Aloisio. Appena arrivata a S&S Gallery of Fine Arts Ally mi ha salutato gentilmente e mi ha detto che domani all'1.00 pm SLT c'è l'inaugrazione della mostra, io invece ho voluto vedere subito i pezzi scelti per l'occasione, e ho chiesto a Ally quale fosse il suo preferito. Ha scelto Aspettando il sonno. Curiosona, le ho domandato il motivo.
Ally Aeon: Veramente a me piaccono tutte le opere qui nella mostra, ma questa in particolare mi ha colpito. Il motivo? La trovo molto dinamica, piena di colori e mi piace soprattutto la composizione. Se dovessi scegliere una sola parola per descivere a cosa mi fa pensare, direi la parola 'peeled' mi viene in mente. Sbucciato.
Infatti proprio così. ma per capire di cosa parliamo, le foto (specialmente le foto mie) non bastano a communicare il movimento e la luce in questa opera... non c'è niente da fare, dovrai andare di persona a vedere la mostra, cliccando sul link... Partecipare domani sera alla vernissage a S&S Gallery of Fine Arts e non mancare di associarti al gruppo, hanno molti eventi interessanti. E ti do appuntamento qui sul blog di ArtsParks la settimana prossima per notizie artistiche-virtuali dalle vie più sporche e poetiche di New York City, e dalla Francia della belle epoque e molto di più... ci vediamo in world...

No comments: