Comment Crisis

Sorry! Blogspot makes it almost impossible for real people to comment directly at the end of each post.
Your feedback is welcome via Google+, the SLArtsParks page on Facebook, or tweet #slartsparks or @thirzaember.

Monday, April 21, 2008

Strong Visions


A canvas to hold canvases is the guiding principal behind the Strong Visions Gallery at Snafu. I came here months ago when on a Museum kick and never forgot the place; the atmosphere both inspires and calms. Spirals abound here, from the trees to the stairs. As one would imagine the buildings are all linked by teleports, but I recommend taking the time to walk through the landscaped gardens from one art space to another and letting the strong visions sink in.
The emphasis at Strong Visions is on appreciating art rather than trying to combine it with other inworld activities like dancing, which can distract rather than enhance the visitor's experience of the art itself. There is plenty here to spark interest and keep the visitor coming back for more as exhibits and exhibit spaces change and evolve.
My favorite, the
Annex, is awash with sensory delight. One of the first things to catch my eye was a board which had our group logo on it. Curious, I looked for someone to ask how this could be, and met Robsub Tuck, the builder of the complex who graciously gave me the grand tour. The Main Gallery has a fantastic fashion exhibition, and don't miss the Kusawa Gallery which is currently hosting Callipygian Christensen's exhibition 'Skin' - exquisite nude studies of avatars that are some of the best in-world art at the moment. I also got to see the brand new conceptual space for photos, a tower reaching almost to infinity, or at least 700m. As Rob said, the biggest advantage in building here is that the sky is the limit, quite literally.
There are four galleries in the Strong Visions complex, all curated by the charming snaper Strong, who co-founded Snafu with Rob some 16 months ago, not to mention three resident galleries (with room for more!) the
Traliccio building pictured and other attractions like the sculpture garden and a wonderful gem of a conference center.
...and how did our logo end up in this gallery? Well, you'll have to go down there and find out for yourself!



Una tela per mettere in mostra varie tele, questo è il principio dietro lo stile della galleria
Strong Visions (visioni forti). Sono venuta qua un mese fa e non ho mai dimenticato l'atmosfera tranquilla e ispiratoria. Qui abbondano gli spirali, dagli alberi a cavatappi alle scale a chiocciola. Naturalmente il complesso e' servito da abbondanti teleport, ma è anche molto bello passeggiare a piedi tra i vari palazzi in un paesaggio rilassante che permette d'assorbire e meditare sulle visioni forti appena assaggiate. A Strong Visions si pone l'accento sull'arte, qui non troverai il solito disco o altre attività che spesso distraggono dalle opere in mostra. Non mancano certo cose da fare e da vedere, le gallerie sono in continuo fase di sviluppo e il visitatore troverà sempre cose nuove da vedere.
La mia galleria preferita è
Annex una festa per i sensi. Qui ho trovato un particolarissimo tabellone che portava il logo di un mio gruppo. Cerchai subito chi poteva spiegarmi come mai era qui, e sono stata molto lieta di conoscere Robsub Tuck, costruttore. Lui molto gentilmente mi ha fatto il giro del complesso. Nella Galleria principale c'è una mostra di moda e nella galleria Kusawa c'è una mostra 'Skin'(pelle), le foto di Callipygian Christensen; si tratta di studi di avatar nudi veramente bellissimi, alcuni dei più bei immagini disponibili in-world. Ho anche visto uno spazio concettuale nuovissimo ideato da Rob per mettere in mostra le foto ' una torre che arriva all'infinito - o almeno fino a 700 metri. Come mi disse Rob, il grande vantaggio virtuale è che il cielo è il limite...
Ci sono quattro gallerie nel complesso Strong Visions, tutti curati dal simpaticissimo snaper Strong socio di Robsub e cofondatore 16 mesi fa di Snafu.
Inoltre ci sono tre gallerie di artisti in residenza (con lo spazio per altri!) il palazzo
Traliccio nella foto e altri luoghi d'interesse come il giardino delle siepi e il centro conferenza.
E... come mai c'era il nostro logo sul tabellone nella galleria? Dovrai andare a scoprirlo da te!

No comments: