Comment Crisis

Sorry! Blogspot makes it almost impossible for real people to comment directly at the end of each post.
Your feedback is welcome via Google+, the SLArtsParks page on Facebook, or tweet #slartsparks or @thirzaember.

Friday, February 27, 2009

Gabrielle Riel: Reeling in the years

I like radio more than TV: the pictures are so much better.
Anonymous
I met Gabrielle Riel proprietor and genie behind SL's premier radio station Radio Riel on a bridge in sim Edison Hypatia. At least the bridge was there when I first arrived. It took me a good long while to rez, and poke my nose around, inspecting the buildings, and suddenly I was at the bottom of the sea.
Thirza Ember: Did I touch something I wasn't supposed to? I have a long history of that!
Gabrielle Riel: When you click the bridge it swings open to let ships through.
Thirza Ember: Lol oh ok, sorry.
Gabrielle Riel grins - np. She put the bridge back, and then told me all about the sim.
Gabrielle Riel: The theme here is 1890 - 1920 - North central North America, by which I mean the upper midwest- Wisconsin, Michigan, Ohio, Illinois, Indiana - and Ontario, Canada. My RL background is what inspired this theme: the river here and the bluffs on either side. I am from Michigan, and live only an hour from Canada. I am so pleased with how it turned out.
As the sim gradually rezzed, the buildings came into view, and I saw ...snow on the ground!
Gabrielle Riel: Yes, no grass until March 21 :-)
Looking around it was obvious that a lot of thought had gone into planning and constructing the sim, so I asked, how long did the build take?
Gabrielle Riel: Hmm... This was actually an existing sim; it used to be Greek Isle theme and had existing tenants...so there were several weeks of transition. It took about 4 weeks but I waited a little longer, because I knew some tenants would leave. I terraformed "manually" - I did not use a .raw file. Instead, I created the landscape on another empty sim and then saved it as a raw file. I put a lot of thought into the topography, and also how I would lay out parcels. The whole east side of the river through the sim is mostly residential, but Edison Corners is our commercial area with a gallery, a clothing store, and the HQ of Radio Riel. I wanted to stay true to a midwestern community, and I knew I could recreate that "look" with large parcels (2048 or bigger), giving a sense of wide-open space, just like we have here.
I owned an Open Space sim for two years - Caledon Carntaigh, where I had I had a huge manor, a little village, stables. I put a lot of work into creating a "look" there: looking back, that was really my training - 2 years with an Open Space sim made all the difference. This is the first time I took on a full sim like this. I share the sim with many friends. The majority of the residents here are associated with Radio Riel in one form or fashion. Two of my Presenters have lots here, my business manager, 2 of the Radio Riel Players, and our Storyteller.
Making it a 'riel' community in every way, I said, because I'm a punster even when they're not funny.
Gabrielle Riel nodded. That was my goal. I also hope to serve "fans", listeners, by giving them a place to spend time inworld. Places like this exist for communities of people, otherwise they become empty, meaningless lots. They draw together like-minded people. Look at me, I am here because 3 years ago I stumbled onto Caledon. I wouldn't go anywhere else.
As we walked along the East side of the river, Gabrielle told me about her radio station.
Gabrielle Riel: The story of Radio Riel - In the Fall of 2006, I had decided I wanted to be a DJ in Second Life, but not a "typical" DJ....I wanted to play Classical music in The Independent State of Caledon. It wasn't something I had done in RL; I had planned music for parties - big ones - like wedding showers and weddings, but I had never been a "DJ".
Thirza Ember: So what was your first performance like? Do you remember it?
Gabrielle Riel: Oh yes - clearly! I played a "music only" event in July of 2006 but my first REAL, live, with-voice event was Caledon's Halloween Ball 2006. I was so scared, I thought I would sound stupid, but at the same time, I was exhilarated. I hoped people would like the Classical music, and they did! I had a lot of compliments, and I got a lot of support from the Caledon organizers. When Christmas rolled around I was immediately enlisted in holiday planning, with the assumption I would handle music. No more quiet Miss Gabrielle Riel :-)
Thirza Ember: So at first it was more a DJ job.... how did that turn into a radio station?
Gabrielle Riel: It was wild! In January 2007, the idea hit me one day that Caledon could probably use its own radio station, and I knew I had a music library big enough to play something for a few hours a day, every day. I was a big fan of T1 Radio in SL, and I knew it was possible to do something like that, but in a Caledon flavor. At the same time people started approaching me, people that had been RL DJs, and who said "Can I work with you?" It's like people just appeared and said: "Lead us"! That is what is so funny, all of my people have RL professional experience. Of the four "founders" 2 were club DJs, 1 was a College radio DJ... and then me - with no "RL" experience! It came very naturally, I think, my brain thinks like a broadcaster.
I wondered what sort of technical know-how was needed to actually make a radio station work.
Gabrielle Riel: I would say a fair amount... although I went on Google and figured it all out myself and I have trained everyone that has come to me with the exception of my Presenter who has been a RL Audio Engineer for 35 years. My RL professional background is software training - I knew I could figure it out on my own.
Having listened to Radio Riel both inworld and online while in RL, I had to compliment Gabrielle on the easy quality of her broadcasts. The wonderful mix of both presenters and music must be a good fit for all kinds of sims, not just Caledon sims.
She nodded. That is really our goal, to appeal to ALL of the 19th century sims as well as classical music lovers.
She took me to see the HQ building.
Gabrielle Riel: As you can see, it is a wonderful build, created by my Presenter Edward Pearse: he's used inspiration from his own career, but I also specified that I really wanted an Edwardian feel, which has come off very well I think. The presenters use the little studio, and this is the "public" area. Every Thursday night we have Riel Radio Theatre and Riel 80s Mewsic here at HQ and from time to time we have dances on the roof.
Gabrielle Riel: Yes, I will show you my new adopted babies! Wait here and I'll TP you...
Bienvenue a la Nouvelle Toulouse ! This is based on New Orleans - 1890 - 1920; it's such the perfect counterpart to Edison - now I have the North and the South! I 'adopted' this sim, and its connecting sim (New Toulouse Algiers). They were built 9 months ago by Carricre Wind. She was no longer able to manage them, so she put them up for sale. I had not planned on more sims, but I did not want to see this community die; and, of course, what is New Orleans known for? Music! (well other things too!) I saw this as a perfect fit with Radio Riel. If you turn on your parcel music you will hear "Radio Riel - New Toulouse" a dedicated stream to this community. So we have our Main stream, which is 24/7, then there's our events stream - for events - and now RR-NT, 24/7. These sims are stunning; I can not claim any credit for their look and feel, other than the music, which we've tried to make a perfect fit with the rest of the place.
If she were going to create a house or a park that celebrated an artist or writer, something for people to come and visit here in New Toulouse, who would it be? Gabrielle Riel thinks : Hmm Here in New Toulouse...probably William Faulkner. He wrote about the American South, in the era that NT represents, so he'd be a good fit.


* * * * *
Gabrielle Riel la fondatrice e genio dietro una delle più belle stazioni radio di SL, Radio Riel ed io ci siamo incontrati sul ponte grande in sim Edison Hypatia. Almeno - il ponte c'era quando sono arrivata, ma ho messo un po' a rezzare, e mentra aspettavo l'inevitabile mutamento dall' anonimo grigio ai colori caratteristici di questo sim steampunk, ho cominciato a ispezionare i prim. Di colpo, il ponte è sparito e mi sono trovato in fondo al fiume.
Thirza Ember: ops, ho toccato qualcosa? chiedo scusa, ho il brutto vizio di sbagliare tasti...
Gabrielle Riel: Quando hai cliccato sul ponte, l'hai fatto alzarsi... apre per permettere il transito dei navi.
Thirza Ember: Lol oh ok, sorry.
Gabrielle Riel sorridò - np. Rimise al suo posto il ponte, e mi raccontò un po' la storia del sim.
Gabrielle Riel: Il filo conduttore qui è 1890 - 1920 - Nord centrale USA, quel che chiamiamo il upper midwest - Wisconsin, Michigan, Ohio, Illinois, Indiana - e Ontario, Canada. Ho preso spunto dalla mia RL - il fiume e the river here e i ripidi richiamano il paesaggio di casa mia.
I sono del Michigan, a solo un ora dalla frontiera con il Canada. Il sim penso sia molto ben riuscito, nel senso che ho ricreato l'atmosfera del luogo.
Man mano che tutto si rezzava, cominciai a notare i palazzi, e la neve per terra. Ancora neve dalle tue parti, Gabrielle?
Gabrielle Riel: Sì! Tutto bianco fino al 21 marzo!
Guardandomi intorno, non potevo che notare l'armoniosa pianificazione del sim, e ho chiesto Gabrielle quanto aveva messo per il build.
Gabrielle Riel: Hmm... fammi pensare. Questo sim era in'isola greca prima che la comprai, quindi puoi immaginare ci sono stati tanti cambiamenti. C'erano anche dei residenti e perciò ci è voluto un periodo di trasizione. Sapevo che gli inquilini sarebbero andati via e gli ho voluto dare tempo, e quindi almeno 4 settimane sono passate per questo. Io ho terraformato "manualmente" - non ho usato una .raw file. Invece, ho creato il paesaggio su un sim vuoto e l'ho salvato come raw file. Ho riflettuto molto sul design della topografia, e come sarebbero organizzati i parcels. La riva orientale del fiume è zona residenziale, la zona Edison Corners è dove troverai i negozi, una galleria, e la sede di Radio Riel. Volevo rimanere fedele allo spirito della tipica communità midwest, la prateria, gli spazi immensi e le case e giardini ampi della mia terra. Sapevo che avrei potuto ricreare il 'look' con appezzamenti grandi.
Per due anni gestivo un sim Open Space - Caledon Carntaigh, dove avevo un maniero, un piccolo paesino e una scuderia. Ho messo molto per creare lo stile di quel sim, quello era in effetti la mia formazione, quei due anni su un sim Open Space mi hanno dato molto. Questa è la prima volta che mi dedico a un sim completo, e lo condivido con molti amici. La maggior parte dei residenti sono associati con radio Riel in un modo o l'altro. Due dei miei radioannunciatori vivono qui, anche mio business manager, due degli attori del gruppo Radio Riel Players, e il nostro cantastorie. Desidero servire anche i fans, gli ascoltatori, dandogli un posto da visitare all'insegna della buona radio; voglio che sia un luogo per incontrarsi, non un sim vuoto come si vedono in molti. La radio unisce, attira persone degli stessi gusti, come ha fatto con me. Sono arrivata in Caledon tre anni fa, e non mi trasferirei mai in nessun'altra parte nel metaverso.
Passeggiando lungo il fiume, Gabrielle mi ha raccontato la storia della sua radio.
Gabrielle Riel: La storia di Radio Riel... nel autunno del 2006 ho deciso che volevo fare la DJ in SL, ma non la tipica DJ. Volevo presentare la musica classica nello Stato Indipendente di Caledon. Non era un'attività che avevo mai seguito in RL, era per me una cosa del tutto nuova. Avevo organizato la musica per le feste, ma mai fatta la DJ.
Thirza Ember: Com'era la tua prima performance? Te la ricordi?
Gabrielle Riel: Oh sì - molto bene me la ricordo! ho fatto una serata "music only" nel luglio del 2006 ma il mio vero esordio 'real', dal vivo, con voice, è stato Caledon's Halloween Ball 2006. Ero terrorizzata, temevo che di sembrare una stupida o poco preparata, ma allo stesso tempo ho trovato l'esperienza esilarante. Speravo che la gente avrebbe gradito la musica classica, e infatti così è stato! ho ricevuto molti complimenti, e molto sostegno dagli organizzatori di Caledon. A Natale, mi hanno chiesto di dare una mano con il programma musicale per le feste, e così ho lasciato alle spalle per sempre l'immagine della silenziosa e timida Signorina Riel!
Thirza Ember: E da DJ sei diventata proprietaria di una stazione radio?
Gabrielle Riel: Una cosa strana... nel gennaio del 2007, ho avuto l'dea che Caledon si meritava una dedicata stazione radio, sapevo di avere una collezione abbastanza ampia di musica classica per poter offrire una ampia scelta di musica almeno per alcune ore ogni giorno. Ascoltavo T1 Radio in SL, e sapevo che sarebbe possibile fare una cosa simile ma con il sapore, se vogliamo di Caledon. Allo stesso in quel delle persone si sono avvicinate a me delle persone che in Real avevano lavorato come DJ, e che mi hanno domandato se potevano associarsi al progetto. Per me era inaudita, trovare personale esperta che si offriva volontaria, chiedendo in effetti se potessi divenire la loro leader! Ancora più strano e lusinghiero, perché si trattava di gente davvero esperta - due DJ di locali, uno che aveva lavorato sulla radio di un'università, e io invece non avevo nessuna esperienza in radio. Ma sembra che io sia portata a questo tipo di lavoro.
Ho chiesto a Gabrielle come ha imparato a 'fare radio'. Se era difficile, e dove ha trovato gli attrezzi tecnologici necessari.
Gabrielle Riel: Non è stato facilissimo, ma io ho cercato su Google, e poi il resto l'ho parso da me. Ho insegnato come fare ai presentatori, a parte mio capo presentatore Edward Pearse, ingegniere audio con più di 35 anni di esperienza, non aveva bisogno di lezioni! Io in RL lavoro in formazione software quindi non avevo problemi capire come funzionava tutto.
Avendo ascoltato radio Riel inworld e online in RL, ho complimentato Gabrielle per l'assortimento di musica, poesie e eventi offerto ogni settimana, e sono sicura che devono essere popolare su molti sim non solo quelli di Caledon.
Gabrielle Riel: Puntiamo su questo infatti. Vogliamo essere ascoltati non solo sui sim di Caledon, ma anche altri sim dell'epoca '900, e amanti della musica classica in tutto il metaverso.
Mi ha portato a vedere la sede di radio Riel.
Gabrielle Riel: Come vedi è un build meraviglioso, creato dal mio capo presentatore Edward Pearse lui ha tratto ispirazione dagli strumenti radiofonici d'un tempo e quelli in uso durante la sua lunga carriera in radio, ma io ho richiesto anche che fosse stile edwardiana (inizio ventesimo secolo). Gli annunciatori usano lo studio e questa stanza è la nostra zona pubblica. Qui teniamo ogni giovedì Riel Radio Theatre e musica anni 80, e a volte facciamo delle feste sul tetto. Ma ti voglio far vedere una cosa nuovissima... i miai sim 'addottati' di ricente, ora ti TP...
Bienvenue a la Nouvelle Toulouse ! Questo è New Orleans - 1890 - 1920; è il gemello perfetto di Edison - ora ho un pezzettino del Nord e del vecchio Sud! Questi due sim, New Toulouse e New Toulouse Algiers sono stati costruiti 9 mesi fa, la builder è Carricre Wind. Recentemente, Carricre ha deciso di venderli ed io, pur non avendo intenzione di comprare altri sim, li ho presi per assicurare che continuassero proprio nella forma che anno oggi. Non volevo vedere morire questa communità straordinaria. E poi, New Orleans è famosa per la sua musica (tra altre cose!) perciò volevamo accogliere questa stupenda occasione. Proprio in onore di questi due sim abbiamo di recente inaugurato un canale radio "Radio Riel - New Toulouse" dedicato a questa zona, con musiche addatte alla Louisiana alla fine del novecento. E così ora Radio Riel in effetti è tre canali, quello principale, che trasmette 24/7, il canale per i nostri evvenimenti, - e ora anche questo, 24/7. Questi sim sono bellissimi, non posso pretendere d'avere una mano nella loro creazione, ma ho cercato di abbellirli con una colonna sonora specifica e appropriata all'altmosfera del posto.
Ho chiesto a Gabrielle, se dovesse create un parco o una casa in onore di un'artista o scrittore - una specie di Artsparks - fatta a misura di questi sim, chi sceglierebbe?
Bhe qui a New Toulouse, direi William Faulkner. Faulkner scrisse molti libri ambientati nel Sud degli Stati Uniti, durante il periodo rappresentato in questi sim, dunque sarebbe un ospite appropriato.

No comments: